L’arretratezza (armi e muri) di Trump

-L’educazione morale (alla giustizia, coscienza della verità) per una patria comune (dalla polis allo stato ideale) senza confini territoriali (i muri di Trump): l’attualità di Platone (La Repubblica, la cosa pubblica a salvaguardia dei poveri e a garanzia dei ricchi).

 

-La giustizia è in funzione della verità connaturata (coscienza) o della conoscenza acquisita (scienza).

 

La politica di Trump: armi per la difesa personale, muri per la difesa territoriale e soldi per la difesa sanitaria!

 

-Le armi negli USA: vietarle ai civili, vietare le armi facili ai poliziotti e… chiudere le industrie belliche!

 

-Negli Usa non è folle chi commette le stragi ma chi permette le armi.

 

-La civile convivenza va presidiata dall’educazione morale (rispetto reciproco) e non dalle armi!

 

-Il ciclo vitale: dalla nascita (materializzazione spirituale in virtù dell’amore) alla rinascita (spiritualizzazione materiale in virtù dell’anima).

 

-La verità è la certezza che Dio esiste con la coscienza dell’amore nella mente.

 

-La giustizia è la coscienza della verità.

 

-Macron: l’uomo giusto contro muri (Trump), nazionalismi (Le Pen),  populismi (Salvini) e… il libertinismo (Silvio e Holland)!

 

-Dalle accuse del New York Time emerge la satira patetica di Grillo (1998) contro i vaccini da esperto pure di medicina!

 

Macron: l’intraprendenza della cultura senza limiti e confini. Trum: l’arretratezza dell’ignoranza con armi e muri!

 

La politica illuminata persegue l’etica (e presidia i profughi!) e non sta né a destra, né a sinistra, neanche al centro e neppure nei 5 stelle.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail